Campionato serie C Federale, Delfini Riccione - Rimini 86: 8-5

IMG 133643893339414Riccione 19/04/2105 - di Paride Fattori

Per l'inizio del campionato di serie C la squadra si presenta quasi al completo sul diamante di Riccione, è presente anche Gigi Angelini ancora in fase di recupero dall'infortunio di Cesena, non c'è Juan Marco Silenzi, il campo è in buone condizioni nonostante l'intensa pioggia del giorno prima. Il manager Mike Romano ed il coach Paolo Zonzini schierano Luca Bertozzi sul monte, Matteo Carola ricevitore, Davide Piccari Ricci in prima, Maurizio Balla in seconda, Gabriele Corazzi in terza e Simone Fontana interbase, gli esterni sono a sinistra Simone Perazzini, al centro Christian Gasparotto e a destra Giacomo Genestreti, Marco Golfieri DH. 

La partita inizia sotto il controllo dei lanciatori e delle difese (il Riccione schiera Achilli come partente che mostra di avere buon braccio e varietà di lanci), i Gufi sono i primi a portarsi avanti nel corso del 3° inning segnando un punto. Luca Bertozzi è in buona forma e fino a tutto il 4° inning tiene a 0 gli avversari. Ad inizio 5° il Rimini 86 segna ancora un punto e si porta sul 2 a 0, per contro il Riccione nel proprio turno di attacco segna tutti i punti della partita, piazzando un big inning da 8 punti, battendo con efficacia i lanci di Bertozzi che dopo un out e 4 punti subiti viene rilevato da Cristian Fattori con corridori in 2° e 3° base, l'impatto con la partita di Cris è difficile e con la chiamata di balk entra il 5° punto per Riccione che poi, in piena trance agonistica segnerà altri 3 punti prima che la ns. difesa riesca a fare la terza eliminazione. Nel 6° inning il Riccione cambia lanciatore ed il partente si schiera interbase, da qui in poi i Gufi cercano di rientrare in partita e ritornano a segnare un altro punto, mentre Cris ben supportato dalla difesa non concederà più nulla al Riccione fino al termine della gara. Intanto iniziano anche i cambi con Andrea Benvenuti ed Alessio Taranto che rilevano Simone Perazzini. e Gasparotto, Francesco Brenda per il DH ed anche Michele Morri, Sandro Parini e Gianmaria Buresta. I rilievi riccionesi hanno dei problemi di controllo e all'ottavo inning arriviamo a riempire le basi, Mike manda nel box Gigi Angelini ma la sua battuta radente, non senza una certa difficoltà, viene controllata dal 3° base che chiude la ripresa. In difesa, come detto in precedenza non commettiamo errori e Cristian, ben protetto dai compagni di squadra, porta a termine la partita senza difficoltà. Nell'ultimo attacco il Riccione in difficoltà cambia altri due lanciatori, i Gufi mettono a referto altri 2 punti e ritornano a riempire le basi ma purtroppo senza riuscire a segnare ancora, con la partita che si chiude quindi sul punteggio di 8 a 5 per i Delfini. E' stata una partita particolare, il Riccione si è basato sulle qualità del proprio lanciatore ed ha capitalizzato al massimo il calo di Bertozzi al 5° e il difficile ingresso di Fattori, i ns. lanciatori e la ns. difesa hanno tenuto a 0 gli avversari per 7 riprese su 8 ma non è bastato. In attacco non abbiamo prodotto tanto, ancora la condizione è tutt'altro che ottimale, le valide sono state poche ma siamo stati bravi a sfruttare gli errori di una difesa avversaria a volte imprecisa. Per i più giovani è stato singolare ritrovare da avversari diversi compagni di squadra della formazione cadetti del San Marino. Sempre FORZA GUFIIII !!!!

Stampa Email

ASD Rimini 86 Baseball Rimini via Bengasi, 3 Club P.IVA 02148070408 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.