Campionato serie C Federale - Il Rimini 86 fa suo il derby con il Riccione (14-13)

 

picca sitodi Andrea Nori

Quello che stava per andare in onda ieri pomeriggio sul campo dei Gufi, nell'acceso scontro-derby con il Riccione, poteva essere definito il suicidio perfetto, ovvero come trasformare un'allegra scampagnata in un “tranquillo week-end di paura”. Ma andiamo per gradi.

Partono bene i Gufi che con Melchiorri sul monte, nei primi tre inning concedono solo tre valide le quali, grazie ad una difesa molto attenta, non fruttano alcun punto agli avversari. In attacco le mazze sono calde, non si sono ancora spente dopo l'importante successo nel derby con i Falcons stravinto per manifesta. Così 5 sono i punti realizzati nel primo inning, a cui si assommano altri due punti, uno per ciascuno nel secondo e nel terzo.

Nel quarto, Melchiorri comincia comprensibilmente a calare e, complice qualche disattenzione della difesa, entrano i primi due punti per gli avversari. Ma i Gufi sono ancora molto carichi e reagiscono immediatamente realizzando altri 3 punti nel loro turno di attacco, di fatto allungando ulteriormente sugli avversari. Il quinto inning si conclude con un nulla di fatto, un punto per ciascuno che non muta la sostanza delle cose, e l'incontro sembra destinato ad un felice epilogo da condurre in porto con un filo di gas.

Al sesto il ribaltone. Melchiorri ormai stanco, lascia il posto ad Albani sul monte di lancio, il Riccione gli prende subito le misure, realizzando una serie di valide, cinque di cui un doppio, che gli permettono di realizzare altrettanti punti. I Gufi accusano il colpo e nel loro turno di attacco per la prima volta le mazze rimangono all'asciutto. All'inizio del settimo la squadra di casa conduce per 11 a 8, quindi con un discreto margine, basta mantenere la concentrazione. Al settimo un punto per uno; all'ottavo lo score segna zero per entrambi, si arriva al nono sul 12 a 9 per la squadra di casa. Qui scoppia la bagarre. Le mazze riccionesi si scatenano, Albani non riesce più a contenerle ed anche la difesa, forse intimorita, compie qualche errore di troppo. Fabbrizioli batte lungo sull'esterno centro e porta a casa due punti, un errore di presa al volo sul quinto in battuta costa altri due punti ed il sorpasso. La situazione si complica non poco e mentre il grande Mike in panchina prorompe in una serie di improperi dal contenuto rimasto oscuro ai più, Zonzini prende in mano la situazione da par suo, rileva Albani e conclude il turno di attacco degli avversari favorendo un ottimo doppio gioco.

Sotto di un punto, si può immaginare lo stato d'animo con cui i Gufi affrontano l'ultimo turno di attacco. Genestreti, il primo in battuta, finisce strike-out. Corazzi, batte lungo sull'esterno centro guadagnando agevolmente due basi. A questo punto però gli scatta l'istinto del kamikaze (qualcuno ha sentito distintamente il grido: “Banzai!”) e si getta nel tentativo di conquistare anche la terza base, finendo inesorabilmente eliminato. Out i primi due battitori e zero punti, l'aria si fa incandescente. Parini finisce in prima su base per ball. Piccari (nella foto), l'eroe della giornata con ben due doppi e un triplo, batte lungo e porta a casa Parini che nel frattempo aveva rubato la seconda con un ottimo allungo. E' parità. L'entusiasmo cresce ed i propositi di vendetta nei confronti di Corazzi sono già dimenticati. Una palla mancata sul battitore successivo spinge Piccari in terza ed un successivo errore del seconda base riccionese sulla battuta di Rodriguez, consente al Rimini '86 di segnare il punto della vittoria. Entusiasmo alle stelle e grande soddisfazione per un successo conquistato con grinta e determinazione.

Seconda vittoria consecutiva per i Gufi, che dopo un inizio di stagione molto complicato inanellano due vittorie frutto dell'intenso lavoro di Mike Romano e del pitching coach Zonzini. Sicuramente una partita divertente, con ben 13 valide ed una buona prova della difesa, buoni segnali in prospettiva per un campionato che può ancora riservare delle soddisfazioni.

Stampa Email

ASD Rimini 86 Baseball Rimini via Bengasi, 3 Club P.IVA 02148070408 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.