Serie C: vittoria per manifesta inferiorità contro Elephas Cesena.

La bella vittoria ottenuta domenica dal Rimini 86 nel derby che li vedeva opposti agli Elephas di Cesena ha costituito anche una sorta di nemesi storica, avendo i riminesi riscattato la brutta sconfitta – poi trasformata in vittoria a tavolino per alcune irregolarità della squadra cesenate – rimediata nella partita di andata.

La vittoria per manifesta – 23 a 13 – maturata nel corso del settimo inning, è frutto di una partita condotta finalmente con la concentrazione necessaria, con un bello spirito di squadra che ha fatto anche innervosire qualche avversario, forse invidioso del tifo da stadio che non è mai venuto meno nel dugout riminese.
La cronaca della partita, che non ha risparmiato emozioni, comincia con i primi tre inning conclusi con il Rimini 86 avanti per 2 a 1, risultato frutto di una certa sterilità in attacco e di difese piuttosto attente. Al quarto il partente Frisoni, autore di un'altra buona prestazione sul monte di lancio, comincia a risentire della stanchezza e gli ospiti segnano 6 punti portandosi sul 7 a 2. La squadra di casa non si perde d'animo e nella propria frazione d'attacco segna ben 11 punti, quasi tutti su basi ball – ben 10 – concesse dal lanciatore partente cesenate e dal rilievo. Avanti di 6 punti il Rimini 86 non può dormire sonni tranquilli, perché all'inizio del sesto gli Elephas si portano ad un punto (13 a 14) mettendo così in discussione le certezze riminesi. Anche qui pronta la riposta dei Gufi che segnando tre punti praticamente si riportano a distanza di sicurezza. Al settimo compiono il capolavoro lasciando a secco le mazze cesenati e segnando, nel proprio turno di attacco, i sei punti che gli consentono di agguantare la vittoria per manifesta.
Il Rimini 86 incassa così la quarta vittoria stagionale, una in più della stagione precedente, e soprattutto mette a frutto le raccomandazioni del coach Perazzini che non si stanca mai di lavorare sull'unità del gruppo e sulla grinta. Difficile parlare dei singoli, perché è stata tutta la squadra, comprese le riserve che pure non sono entrate in campo, a mantenere il gruppo compatto e ad incitare i compagni sia in attacco che in difesa. Domenica prossima nuovo impegno casalingo contro la forte compagine di Sasso Marconi.

Stampa Email

ASD Rimini 86 Baseball Rimini via Bengasi, 3 Club P.IVA 02148070408 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.