Serie C, bella reazione dei Gufi contro il Godo (14-4 all'8°)

IMG 2040 MediumI Gufi (4v-7s) tornano prepotentemente alla vittoria nella terza di ritorno con una partita solida e convincente contro il Godo, fin qui una delle formazioni migliori del girone e attualmente terza in classifica (7v-3s). Rispetto alla brutta prova difensiva di domenica scorsa (8 errori), il manager Mike Romano, che deve fare a meno dei veterani Gasparotto, Achilli, Perazzini e Zanchini, rimescola le carte in diamante piazzando Lonzi in seconda base, Micky Marchini interbase e Filo in terza con una linea di interni che somma 48 anni in 3 (Golfieri il veterano e fuoriquota è schierato in prima). Inoltre in settimana aveva chiesto alla squadra più disciplina e concretezza nel box, ottenendo in cambio 15 valide e 14 punti segnati negli 8 inning giocati prima dell’interruzione per manifesta. La cronaca: al primo inning gli ospiti scappano via con 3 punti segnati grazie a due banali errori in diamante dopo i K di Gualandi sui primi due uomini del lineup (7 K in totale per lui a fine partita). Il Rimini 86 non riesce a sfruttare un’ottima occasione al secondo inning quando, con basi piene e zero out, Filo Marchini tocca una bella valida (1-3) ma poi Carola (FF3) e Lonzi (rimbalzante in doppio gioco) non riescono a concretizzare.

Non c’è molto da segnalare fino al 4° inning, nel quale il Godo segna il quarto punto (triplo di Minghelli, valida di J.Foli: 1-4), scatenando la reazione del Rimini 86: il gran doppio di Golfieri è seguito dalla seconda valida della giornata di F.Marchini (2-4) e da un'altra legnata a sinistra del catcher Carola (3-4). Il pareggio è nell’aria e arriva al sesto inning: Filo Marchini piazza un’altra rimbalzante al centro e con un paio di carambole (errore di presa sulla battuta, + successivo lancio pazzo) arriva in terza. Lonzi lo porta a casa con un gran doppio al centro frantumando la mazza come nei migliori film americani (4-4, delirio dei tifosi sulle tribune, e bilancio in rosso per la società). Nel settimo inning la partita prende la sua direzione definitiva: 3 out veloci per la difesa biancorossa fanno da preludio al big-inning dei Gufi. Corazzi inizia da incursore il turno di attacco (colpito, avanzamento in seconda su valida di Genestreti, terza rubata e punto a casa su lancio pazzo, 5-4) e poi lo finisce con una valida di esperienza (10-4). Nel mezzo le hit di Piccari (7-4), ancora F.Marchini (8-4), Carola (9-4) e un paio di basi per ball. Il sigillo all’ottavo inning è ancora di Lonzi che, con un gran legno sulla recinzione, porta a casa gli ultimi 2 punti del match (14-4) dopo un paio di pasticci della difesa del Godo parsa ormai rassegnata.

GODO 3 0 0 1 0 0 0 0 = 4 bv:7 e:6

RN86 0 1 0 2 1 0 6 4 = 14 bv:15 e:4

Zanotti ec 1/4, D.Cappelli dh 0/3 (Corazzi 1/1), Navarra es 0/1 (Genestreti 1/4), Golfieri 1b 2/3, Piccari ed 1/4, M.Marchini ss 1/5, F.Marchini 3b 4/5, Carola c 2/4, Lonzi 2b 2/4

Stampa Email

ASD Rimini 86 Baseball Rimini via Bengasi, 3 Club P.IVA 02148070408 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.