Inaugurazione stadio rimini 86 baseball

campo_michelacciRIMINI – E’ giunto il grande momento tanto atteso.
Dopo anni di sacrifici e duro lavoro nelle giornate di domani e domenica sarà inaugurato il nuovo campo da baseball del Rimini 86 (sito a Spadarolo di Rimini in via dei Mulini, a fianco allo stadio da calcio dello Spadarolo).  Lo stadio è intitolato alla memoria di Nicola e Matteo Michelucci, due ragazzi sempre stati vicini al mondo del baseball.

L’impianto è strutturalmente a posto, pronto per disputare le partite, c’è ancora qualche limatura da fare, ma durante l’inverno verrà messo completamente a posto in modo da essere pronti per l’inizio della stagione 2011.


Queste la prime parole del Presidente del Rimini 86 Giacomo Pelliccioni, visibilmente emozionato. “ innanzitutto voglio ringraziare le società che hanno accettato l’invito, i miei ragazzi che nell’ultimo periodo hanno lavorato sodo sul campo per arrivare pronti a questo evento, e infine ai nostri sponsor senza i quali chiaramente non saremmo giunti a questo punto. Siamo chiaramente estremamente soddisfatti del lavoro svolto, ora si chiude la prima fase, ma questo è solo l’inizio, ci stiamo già muovendo per attuare la seconda fase, e cioè creare il nostro settore giovanile.

Se si vuole programmare a lungo termine bisogna innanzitutto fare piccoli passi e partire da solide basi che sono avere un proprio impianto e il settore giovanile. Abbiamo progetti molto ambiziosi, non posso dire molto ma stiamo per ingaggiare un paio di allenatori di grande spessore che ci permetteranno nel giro di un paio di anni di avere le prime squadre giovanili. Abbiamo fatto molto, ma siamo solo a metà dell’opera.”. Dunque in attesa di vedere anche i pargoli scorazzare nel diamante dei Gufi, si dia inizio alla festa del Rimini 86.

{gallery duration=800 rows=1 cols=7 width=100 height=100 crop=1 labels=captions alignment=center orientation=horizontal }stadio{/gallery}

ASD Rimini 86 Baseball Rimini via Bengasi, 3 Club P.IVA 02148070408 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.