News in evidenza

  • Esordio dei Mini-Gufi

    MINIGUFI WEBIl diamante della Perla Verde ospita la prima uscita stagionale della formazione più giovane del Rimini 86 guidata dal neo manager Matteo Zonzini che torna in campo dopo un anno di intervallo.

    La bellissima giornata invoglia ad andare in spiaggia ma sotto il sole di Riccione, come recita un famoso tormentone, due ciurme di piccoli gufi e delfini preferiscono correre, lanciare, prendere e battere una pallina dando vita ad un incontro piacevole. I nostri gufetti, anche se con sette giocatori nuovi su dieci, si disimpegnano abbastanza bene, toccano con regolarità e producono qualche buona giocata difensiva tra cui un triplo gioco che strappa gli applausi del pubblico presente.

    Leggi tutto

  • U12: A Godo i Gufetti ci lasciano ... le penne!

    IMG 20180415 100259 ELAB 240

    Prendi una mattina di primavera e ti ritrovi alle 7.45 al campo di Spadarolo con tutte le migliori intenzioni.
    I nostri ragazzi U12, guidati da Simone Perazzini e Max Rossi erano quasi al completo, anche Mattia che, pur non potendo giocare, partecipa con grande spirito di squadra alla trasferta dei suoi compagni: bravo!
    Il nostro Mattia infatti sembra Robky Balboa suonato a dovere da Ivan Drago con un bell'occhio nero frutto di una pallina non atterrata a dovere nella sacca del guanto durante un riscaldamento.
    Cari ragazzi "meditate, meditate gente!": quando i vostri allenatori vi "stracciano le bolas" con frasi del tipo: "Ricordati di mettere la seconda mano dietro al guantone!!!"... UN MOTIVO C'E'!!!

    Dicevamo appunto di una domenica mattina di primavera, anche se in realtà la tramontanina che ci accoglie (e ci accompagnerà fino in fondo) a Godo farebbe bubbolare dal freddo anche Rehinold Messner.
    Il meteo comunque se da un lato non ci regala sole manco a pagarlo, dall'altro ci risparmia la pioggia e questo basta per iniziare a giocare.

    Leggi tutto

  • Mike e i bambini di Sant'Ermete

    mike 1Quando Mike arrivò a Rimini, la nonna di Sofia avrà avuto sì e no 25 anni. La sua gonna a pieghe e la sua camicia a quadrettini facevano girare la testa a qualunque essere umano di genere maschile con l’ormone affilato e più di un desiderio nascosto sotto i pantaloni a zampa di elefante. 

    Il babbo di Filippo invece era appena venuto al mondo, e sgambettava felice e traballante nel giardino di casa attorno alla nuova Fiat 128 dello zio. Alla radio, i Cugini di Campagna surclassavano i Pink Floyd, Lucio Battisti annientava il Prog rock dei Genesis: altro che Fedez e Despacito. 

    Era il 1973, e i primi birri riminesi bighellonavano sul lungomare in cerca di tedesche, ciuffo ingenuo sulla fronte, gnagna scura sciolta sulle spalle, tentativi miserabili ma inspiegabilmente vincenti di attaccare bottone in una lingua che non fosse il loro strascicato dialetto.

    Quando Mike mise piede a Rimini per la prima volta, una parvenza di grande sport in città non si era ancora mai vista: c’era la squadra di calcio che vivacchiava di speranze in terza serie, la pallacanestro che era appena sbarcata in serie B in attesa di inventarsi un progetto, e il baseball che, a parte pochi invasati, nessuno sapeva neanche se si giocasse in palestra, a cavallo o in riva al mare.

    Leggi tutto

  • Serie C: esordio amaro a San Marino

    m IMG 1989Il Serravalle Field è la location per l’esordio della formazione seniores dei Gufi. L’impegno non è dei più agevoli visto che la formazione del Titano è la favoritissima e la più seria candidata alla vittoria del girone.  La nostra formazione, mix di giovani promesse e veterani, dopo tre riprese complete si trova sotto 0-6 per qualche errore difensivo e col nuovo acquisto Gualandi che tiene abbastanza bene sul monte.

    Leggi tutto

  • Under 12 a segno nell'esordio contro il Ravenna!

    IMG 20180408 WA0008Ore 10.30 campo di Spadarolo, si dà inizio, in casa, al campionato under 12. Un po' di tensione nell'aria, facce assonnate, splendide volontarie da istruire, tavoli ribaltati uno sull'altro, sedie ancora impilate, scavi da fare per impiantare le basi, ma la terza non ne vuol sapere di farsi vedere e dopo silenzi stra-carichi di tutta la tensione del momento eccola là e la terza base inserita... ma il campo!... il campo, che meraviglia!!!!

    Leggi tutto

  • Settore Giovanile
  • Terzo torneo "Memorial Dante Baronio", il trofeo vola ancora in Repubblica Ceca

IMG 0110 ridSPADAROLO (RN) – Si è svolto lo scorso fine settimana, nelle giornate da venerdì 7 a domenica 9 luglio la terza edizione del “Memorial Dante Baronio” dedicato alla categoria giovanile under 12 di baseball, torneo in ricordo dell’indimenticato Dante Baronio, uomo che ha speso gran parte della sua vita al baseball e negli ultimi anni in particolare alla causa del Rimini 86.
Questa terza edizione si è caratterizzata per l’aumento delle squadre partecipanti che è passato da sei a otto, nuovo record per i Gufi che mai prima d’ora a livello giovanile avevano avuto un così alto numero di partecipanti. E per questo motivo i campi utilizzati sono stati due, oltre alla casa dei Gufi si sono disputate quattro partite nel campo del Villa Verucchio.

Altro motivo di vanto per la società biancorossa è che anche quest’anno il torneo ha avuto una valenza internazionale con la partecipazione dei cechi del Trebic Nuclears e la vittoria è andata proprio alla squadra della città di Trebic che in finale ha avuto la meglio contro il Porto S.Elpidio con un netto 20-6.
La curiosità è stata che per la seconda volta consecutiva la squadra straniera è riuscita ad imporsi al torneo under 12 (lo scorso anno vinsero i Tempo Titans di Praga in finale contro il Rimini 86), ed effettivamente per la tecnica mostrata dai giovani cechi la vittoria è stata più che meritata confermando ancora una volta la crescita di tutto il movimento della Repubblica Ceca in questo sport.
Il torneo è stato sviluppato in due gironi da 4: Girone A: Bulls Rescaldina (Milano), Rimini 86, S.Marino, Trebic Nuclears. Girone B: Dynos Verona, Fortitudo Bologna, Porto Sant’Elpidio, Sala Baganza. Questi i risultati dei gironi:
S.Marino-Nuclears 0-10
Bulls-Rimini86 3-3
S.Baganza-Dynos 6-4
Fortitudo-P.S.Elpidio 3-7
Rn86-Nuclears 8-12
Fortitudo-S.Baganza 14-1
P.S.Elpidio-Dynos 10-7
Bulls-S.Marino 5-4
P.S.Elpidio-S-Baganza 4-3
Nuclears-Bulls 13-6
Da questi risultati si sono così create le seguenti semi finali:
S.Baganza-Bulls 4-12
Trebic-Fortitudo 3-1
S.Marino-Dynos 12-6
P.S.Elpidio-Rimini86 14-13
Nelle partite delle semi finali disputate il sabato da segnalare soprattutto la vittoria dei cechi contro la Fortitudo, forse la vera finalissima visto l’alto tasso tecnico mostrato dalle due squadre. E inoltre la vittoria per 14-13 dei marchigiani del S.Elpidio contro i padroni di casa, al termine di una estenuante maratona durata più di tre ore con ben 7 inning disputati. Una partita che probabilmente nessuna delle due squadre avrebbe meritato di perdere vista l’abnegazione e la voglia di vincere mostrata da entrambe le formazioni.
Infine le finali disputate la domenica:
Finale 7-8: Dynos-S.Baganza 4-6
Finale 5-6: S.Marino-Bulls 6-5
Finale 3-4: Fortitudo-Rn86 7-3
Finale 1-2: Nuclears-P.S.Elpidio 20-6
che hanno determinato questa classifica finale:
1) Trebic Nuclears
2) Porto Sant Elpidio
3) Fortitudo Bologna
4) Rimini 86
5) San Marino
6) Bulls Rescaldina
7) Sala Baganza
8) Dynos Verona
Già citata la finalissima dove probabilmente il P.S.Elpidio ha pagato il notevole dispendio di energie nella semi finale del tardo pomeriggio del sabato. A parte questa partita tutte le altre finali hanno avuto punteggi molto “stretti” segno di un equilibrio generale che ha reso il torneo ancora più avvincente.
Durante le premiazioni, alla presenza della famiglia Baronio, oltre alle squadre sono stati assegnati i due premi singoli. Il miglior battitore è stato Filippo Merolla della Fortitudo con 10 su 13 e .769 di media battuta. Il miglior pitcher è stato Stefano Metta dei Bulls con un solo pgl in 8 riprese lanciate (il massimo previsto dal regolamento) con una media stratosferica di 1.13.
Infine da segnalare l’ottima organizzazione da parte dei padroni di casa che ha reso possibile questo entusiasmante torneo, impreziosito dall’aiuto di molti dei giovani gufi, ragazzi dai dieci anni fino a diciotto che tutti assieme con grandissimo entusiasmo si sono resi disponibili durante tutto l’arco dei tre giorni senza mai fermarsi un attimo, sempre con il sorriso sulle labbra. Sicuramente è stata questa la vittoria più bella, un risultato che va ben al di là delle sconfitte o delle vittorie sul campo
e che segnala quanto unisca e sia positivo il mondo dello sport.
Nuovo immediato appuntamento per i Gufi che questo we a partire da venerdì 14 a domenica 16 hanno organizzato sul proprio diamante il primo torneo under 15 sponsorizzato dalla Tecnocontrol. Saranno presenti sei squadre: oltre ai padroni di casa del Rimini 86, ci saranno ancora il Porto Sant’ Elpidio, la Fortitudo Bologna e il San Marino, oltre al Bolzano e al Collecchio. Ancora quindi tanto baseball con le giovanili pronte a darsi battaglia il tutto all’insegna della gioia e del puro divertimento.

Instagram

rimini86baseball
NUOVA COLLABORAZIONE CON DECATHLON https://www.rimini86.it/tutti-gli-articoli/16-news/465-decathlon2018.html
rimini86baseball
Congratulazioni ai nostri gufetti Under 12 che su aggiudicano per 3-2 una partita tiratissima con gli #amici #rivali dello Juonior Rimini! #baseball #Rimini86
rimini86baseball
Buon primo attacco dei gufetti... Ora #DIFESA !!!!
rimini86baseball
Aggiornamenti FIBS. Molto positivi i tryout della Nazionale U13 softball a La Loggia http://www.fibs.it/it/news/nazionali-softball/42999-molto-positivi-i-tryout-della-nazionale-u13-softball-a-la-loggia.html

Rrimini prestiti

TECNOCONTROL SOLARI UDINE

ASD Rimini 86 Baseball Rimini via Bengasi, 3 Club P.IVA 02148070408 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.