Rimini 86 B.C a scuola che passione

Flyer x scuole ristampa frontePrimo approccio al Baseball ed al Softball per le Scuole Elementari
Presentazione
In considerazione dell’ormai incontestabile ruolo dell’attività motoria per la maturazione e lo sviluppo del bambino, la Commissione Sport Scolastico, della Federazione Italiana Baseball e Softball, in collaborazione con le Società aderenti intende promuovere iniziative volte allo sviluppo del Giocosport Baseball all’interno delle scuole elementari.
Per meglio rispondere alle esigenze didattiche della scuola e per garantire un minimo di uniformità e coerenza metodologica, è stato, parallelamente, avviato un piano di formazione per Educatori Sportivi.


Queste nuove figure operative saranno reclutate tra coloro che, essendo già tecnici FIBS, intendano seguire un percorso formativo specifico per poter interagire con le scuole elementari.
La CSS, in particolare, ha sviluppato un Progetto “modulare”, da sottoporre all’attenzione dei Dirigenti Scolastici e dei Collegi dei Docenti. Ogni scuola, potrà aderire al progetto secondo modalità personalizzate (in base alle esigenze particolari di ogni Istituto e sul reale interesse degli
insegnanti di educazione motoria) usufruendo del sostegno e della collaborazione degli Educatori Sportivi che lavoreranno a stretto contatto con la loro Società di appartenenza e con la Commissione Sport Scolastico.


In questo senso le Direzioni Didattiche che intendano avvalersi della collaborazione degli Educatori Sportivi, potranno sottoscrivere una convenzione didattica (vedi allegati), scegliendo tempi, modi e luoghi dove poter realizzare il Progetto, il tipo di coinvolgimento della Scuola e le clausole di collaborazione con la Società Sportiva di riferimento.

Finalità generali del progetto
1. Promuovere un’esperienza positiva, che avvicini gli alunni al mondo dello sport ed il mondo dello sport a quello della scuola, per creare Flyer x scuole ristampa fronteopportunità di movimento e socializzazione per i bambini;
2. Stimolare e consolidare, nei giovani, l’abitudine alle attività sportive e al movimento considerata come fattore di formazione umana e di crescita civile e sociale; 3. Utilizzo delle attività motorie come strumento d’innalzamento culturale e come mezzo di rimozione dei disagi e delle devianze giovanili;
4. Dare impulso a proficue collaborazioni scuola – territorio nell’ambito dell’autonomia scolastica.

Competenze attese

  • - Sviluppo degli schemi motori di base e delle capacità coordinative;
  • - Conoscere e praticare il Minibaseball;
  • - Buona disposizione al rispetto delle regole, dell’avversario, dei compagni;
  • - Visione dello sport come sana abitudine di vita e di positivo inserimento sociale

 

Pianificazione del progetto
1° FASE
a. Insediamento di una commissione, coordinata da un docente responsabile di progetto, composta dagli insegnanti della scuola che si occupano di educazione motoria e che intendono aderire al progetto;
b. La commissione viene informata dagli Educatori Sportivi sui contenuti tecnici del progetto stesso (anche attraverso la distribuzione di materiale didattico fornito dalla Federazione) ed elabora al suo interno le modalità di adesione;
c. Stipula una convenzione didattica con la Società Sportiva (come da modulo allegato);
d. Si riunisce periodicamente per verificare ed eventualmente operare le variazioni che si renderanno necessarie all’iter operativo. Questa commissione sarà di supporto agli insegnanti che operano nelle classi.
2° FASE
a. Interventi in orario curricolare di esperti, tecnici della FIBS (Educatori Sportivi)
b. Eventuali interventi in orario extracurricolare nelle strutture della scuola o in impianti resi disponibili dalla società
c. Organizzazione di una manifestazione conclusiva (Festa del Baseball)
Alla fine del modulo d’intervento verrà consegnato all’insegnante il manuale guida “Il minibaseball:
un giocosport per la scuola elementare” ed agli alunni un opuscolo con informazioni riguardanti le opportunità territoriali di praticare il gioco del baseball.

 

 

Metodologia didattica
In orario curriculare
Anche l’impostazione metodologica didattica sarà uniformata ai principi dell’insegnamento modulare per cui ogni modulo prevedrà il passaggio al livello successivo, e superiore, solo in caso di conseguimento delle abilità del precedente, secondo un percorso individuato sulla base dei livelli
di partenza degli alunni. Modulo n° 1: primo approccio con il gioco (progressione didattica basata sul gioco e su
attività propedeutiche al lancio, alla presa ed alla battuta: il teeball)

Modulo n° 2: dal teeball al minibaseball (due giochi per lanciare, prendere, correre e battere)
Modulo n° 3: softball misto con lanciatore esterno (dal gioco di squadra ai fondamentali
individuali)

Dona il 5 x 1000 al Rimini 86!

Nella dichiarazione dei redditi 2015 si può donare il 5 x 1000 alla nostra associazione. Per darci la preferenza basterà scrivere il nostro codice fiscale/partita iva che è il seguente: 02148070408

Grazie!

5per1000

Flyer x scuole ristampa fronte

SOSTIENI IL RIMINI 86  - FAI UNA DONAZIONE CON PAYPAL O CARTA DI CREDITO

GRAZIE!

SUPPORT OUR TEAM - MAKE A DONATION WITH PAYPAL OR CREDIT CARD

THANK YOU!

 


 

IBAN IT63E0628524201CC0018082982

BIC/SWIFT: CRRNIT2R

 

 

Primo Memorial "Dante Baronio" cat. Ragazzi 11-12/07/2015

Terzo Torneo "Owls Little Cup" categoria Esordienti 22-23 agosto 2015

Seguici su Facebook

facebook

Rimini 86 B.C

Rimini 86 B.C

FIBS Italia

fibs_logohome

Abbiamo 61 visitatori e nessun utente online

Italian League

lega_baseball_softball