La Hall of Fame dei Gufi

Rendiamo onore alle personalità che nel corso dei trenta anni di storia della nostra Società si sono messi in luce per il loro attaccamento ai colori e la loro dedizione alla causa. Ogni anno il Consiglio Direttivo del Rimini86 valuterà l'ingresso di nuove personalità. Che queste figure siano un simbolo per i Gufi di oggi e di quelli del prossimo futuro!

"Preservare la storia, onorare l'eccellenza, mettere in contatto le generazioni"

(National Baseball Hall of Fame, Cooperstown, New York)

 

ivo 1

Ivo Zonzini (nominato nel 2016)

Storico dirigente accompagnatore del Rimini 86. Una vita passata nel baseball, prima come dirigente tuttofare dei Pirati di Rimini (dal 1976 al 1985) e poi, seguendo le orme dei figli Paolo e Matteo, dirigente e “padre” nei neo Gufi nati nel dicembre 1986. Incalcolabile il valore del lavoro svolto da Ivo nella storia de ASD Rimini 86 Baseball. Sempre presente in ogni occasione, bastava uno sguardo e poche parole per dare ad ognuno la carica giusta per affrontare le difficoltà di una partita o per risolvere un problema personale.

La sua collaborazione è ininterrotta dal primo campionato anno 1987 fino ai primi anni 2000 quando Ivo decide di “rallentare” la sua attività senza mai però negare un aiuto od un consiglio quando ne riteneva il caso.

Ivo ci lascia nel 2010 dopo breve e dolorosa malattia lasciando un vuoto incolmabile nel cuore e nella storia del Rimini 86.

 

 

ALFREDO GIOVANNINI 1Alfredo Giovannini (nominato nel 2016)

Primo sponsor nella storia de ASD Rimini 86 baseball. Ha accompagnato per tanti anni le sorti di questa Società (con il marchio “Caffè Giovannini “ e Giò Line) non solo dal punto di vista economico ma anche da quello umano, caratteristica che ha contraddistinto tutta la sua vita. Vero gentleman, amante dello sport in generale, mai una parola fuori posto, un imprenditore che amava il suo lavoro e la sua città. Memorabili i suoi inviti a cena nel primo anno di vita della Società.

Alfredo ci lascia nel 2006, in silenzio e senza clamori e forse dimenticato da troppi…