Coppa Italia serie C, sconfitta agli extra-inning per i Gufi ad Ancona (11-10)

mod anconaPer la 3° giornata di Coppa Italia il Rimini 86 gioca in trasferta ad Ancona, agli ordini del manager Mike Romano e del coach Giampaolo Zonzini la squadra si schiera con Aiello F. sul monte, Carola a ricevere, Golfieri in prima base, Perazzini in seconda, Navarra in terza, Aiello T. interbase. Gli esterni sono Genestreti a sinistra, Brenda al centro e Taranto a destra, Corazzi è il DH. Dopo 2 BB a Genestreti e Brenda, il partente di casa viene toccato dalla valida di Perazzini per il 1° punto dei gufi, quindi la volata di Navarra porta a casa anche Brenda.

I padroni di casa riempiono le basi nel primo attacco ed un errore sugli esterni “sparecchia” le basi, 3 a 2 per l'Ancona a fine prima ripresa. Nella seconda ripresa il risultato resta invariato. Il terzo attacco del Rimini 86 porta a riempire le basi con la valida di Golfieri e le BB a Aiello e Corazzi, la linea di Carola spinge a casa due punti e la successiva BB porta all'avvicendamento sul monte, con Liberti che dall'interbase va a lanciare, dopo un'eliminazione al piatto è la battuta di Brenda a far segnare altri 2 punti, poi Taranto, da amante del brivido, approfitta della distrazione della difesa per correre a casa per il 5° punto della ripresa, sotto lo sguardo incredulo di tecnici, giocatori e spettatori! 

Nella 4° ripresa con due corridori in base va a lanciare Fattori, due errori difensivi e una valida mettono a referto 5 punti per i Marlins. Nel 5° inning con un eliminato della difesa, un K e un uomo in base va a lanciare Brenda che chiude la ripresa. Nel 6° inning l'Ancona segna altri due punti grazie ad una valida ed una volata di sacrificio che portano a casa due uomini in base per ball.

Nel 7° inning non succede nulla con le difese che annullano gli attacchi avversari ed il punteggio è di 10 a 7 per i padroni di casa. All'ottava ripresa l'Ancona cambia il pitcher che prima colpisce Taranto, poi dopo un'eliminazione concede la BB a Brenda, la valida di Perazzini viene parzialmente contenuta dal bel tuffo dell'interbase che limita i danni ma la successiva BB concede il punto forzato per i gufi, con Aiello nel box e conto pieno arriva il wild-pitch che vale 2 punti e quindi la parità, 10 a 10 a metà 8° ripresa. Aiello T. rileva Brenda sul monte e si presenta con 3 out consecutivi al piatto. Nell'ultimo attacco il Rimini 86 porta un corridore in posizione punto ma viene colto in ballerina ed eliminato.

Il nono assalto dei Marlins viene ben contenuto dai gufi e si va al tie-break. Inizia il Rimini 86, con Genestreti in 2° e Brenda in 1° base per regola, la lunga battuta di Perazzini viene presa al volo dagli esterni, Navarra riempie le basi grazie ad una BB, la rimbalzante interna porta all'out a casa base e quindi il terzo eliminato al volo. L'Ancona con 2 uomini in base, dopo una rubata batte una rimbalzante che buca la difesa e porta il punto della vittoria per i padroni di casa. Partita molto equilibrata ed incerta fino alla fine, peccato per i tanti errori commessi ma l'impressione è che a ranghi completi il Rimini 86 se la possa giocare con gli avversari di oggi.

E come sempre Forza GUFIII!!!