Serie C - 8° Torneo "Ivo Zonzini e Loris Metalli"

IMG 1805SPADAROLO (RN) – Quarto e ultimo torneo stagionale organizzato dalla società Rimini 86 lo scorso fine settimana sui diamanti di Spadarolo e di Riccione. E’ andato in scena l’8° Memorial dedicato a Ivo Zonzini e Loris Metalli, torneo che vede in campo le formazioni che hanno militato nell’ultimo campionato nazionale serie C. Purtroppo a causa del maltempo di domenica il torneo non si è potuto concludere, e proprio la finale per il primo e secondo posto tra i padroni di casa e il Reggio Emilia è stata rinviata probabilmente tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre. Infatti il Reggio Emilia deve affrontare prima i play off per la serie B e successivamente si potrà conoscere la data per la finale del torneo.

Al via si sono presentate 6 squadre divise in due gironi. Nel gruppo “A” il Reggio Emilia, i Bulldogs di Cernusco (MI), i campioni in carica del T-Rex Pastrengo (VR). Nel girone “B” i padroni di casa del Rimini 86, lo Junior Parma e i Desperados Torino (alla loro prima apparizione nel diamante dei Gufi).

Il torneo ha avuto inizio venerdì 8 alle 15 con la facile vittoria del Reggio per 11-0 contro i Bulldogs, a seguire l’esordio del Rimini 86 che ha battuto agevolmente i Desperados per 18-1. Infine partita in notturna nel diamante del Riccione con la vittoria dei T-Rex contro i Bulldogs per 11-0.
In prima mattinata di sabato la partita forse più interessante con la vittoria di misura del Reggio per 3-1 contro i T-Rex grazie soprattutto alla maiuscola prova del pitcher emiliano Riccò, un trascorso per lui nella “A” Federale.
A seguire ancora vittorioso il Rimini 86 contro lo Junior per 11-10 ma solo all’ultimo respiro, visto che all’ultimo inning e con 2 out in attacco i padroni di casa, le squadre erano sul 10 pari (al torneo il pareggio è previsto) Simone Perazzini sfruttava al meglio la valida di Gasparotto e la successiva indecisione della difesa parmense per giungere dal cuscino di prima direttamente a casa base per segnare il punto della vittoria.
Ancora in campo lo Junior che a fatica ha la meglio sui Desperados per 8-7 vanificando la grande rimonta dei piemontesi capaci di segnare 5 punti e arrivare sul 7-7 all’ultimo inning, ma poi il Parma riusciva con un singolo e un errore di tiro a segnare il punto del definitivo 8-7.
Terza vittoria di fila per il Rimini 86 che sconfigge agevolmente i Bulldogs per 12-0, infine sofferta vittoria dei T-Rex contro lo Junior per 5-3.
Domenica si è riusciti a disputare la solo la finale 3°-4° con la netta vittoria dei campioni in carica dei T-Rex per 12-2 contro lo Junior.

In attesa di conoscere dunque la data per la finalissima tra Rimini 86 e Reggio Emilia, il momento più emozionante del weekend è stata la sorpresa che hanno fatto i neo campioni d’Italia dei Pirati. Infatti sabato pomeriggio si sono presentati al campo del Rimini 86 con gran parte della squadra, accompagnati da Evangelisti e Gambuti. Momenti di grande gioia soprattutto per i più piccoli dei Gufi che, con gli occhi visibilmente eccitati ed emozionati, non hanno perso l’occasione per farsi firmare le palline dai loro eroi. Infine foto di gruppo con tutte le squadre partecipanti. Evangelisti ha poi consegnato al presidente dei Gufi, Pelliccioni, una mazza e una pallina con tutti gli autografi dei neo campioni d’Italia. Buffet per i campioni e poi si è ripreso il torneo. Proprio una gradita sorpresa e un bel regalo che i Pirati hanno fatto a tutta la famiglia del Rimini 86.