Campionato Serie C Federale, Pirati attaccati da uno stormo di Gufi!

IMG 20160502 WA0006 iDopo la pausa obbligata di domenica scorsa a causa della pioggia, per la terza giornata di campionato di serie C il Rimini 86 è ospite dello Junior Rimini, il campo dopo la pioggia della notte è in condizioni accettabili anche grazie al buon lavoro degli addetti. Agli ordini del manager Mike Romano e del coach Giampaolo Zonzini la squadra è priva di Marco Navarra, Luca Bertoz                                                                                                                  zi e Marco Nori. Il Rimini 86 si schiera con il capitano Christian Gasparotto sul monte, Matteo Carola a ricevere, Marco Golfieri in prima base, Simone Perazzini in seconda, Gianmaria Buresta in terza, Simone Fontana interbase.

Gli esterni sono Alessio Taranto a sinistra, Francesco Brenda al centro e Davide Piccari Ricci a destra. L'attacco del Rimini 86, al contrario della partita di Riccione, parte subito carico e costringe Dellarosa, lanciatore partente dei padroni di casa, agli straordinari, andando a segno con Fontana che arriva salvo su errore della difesa, poi fatto avanzare dalla battuta in diamante di Brenda e portato a casa dalla bella valida sull'out di sinistra di Perazzini, che poi avanza su balk e mette a referto il secondo punto ancora su errore difensivo. Il primo attacco dello Junior Rimini viene ben contenuto dalla difesa. 

Nel secondo inning il Rimini 86 allunga ancora, Taranto riceve 4 ball, Fontana è colpito, Brenda batte valido, Perazzini in base per ball e Taranto può camminare fino a casa, poi la valida di Buresta porta a casa i punti di Fontana e Brenda. Nel secondo attacco i padroni di casa cercano una reazione ed arrivano ad occupare prima e seconda base con 2 out, la battuta sull'out di destra viene rispedita a casa da Piccari con Carola che effettua la terza eliminazione sul corridore lanciato a punto.

Nel terzo attacco i Gufi vanno ancora a segno con la valida di Gasparotto e la base ball a Piccari, entrambi poi vengono spinti a casa dalla valida di Fontana. Nel terzo attacco dello Junior Rimini i locali mettono a segno i primi 3 punti del match ed accorciano sul punteggio di 7 a 3 per gli ospiti.

Nel 4° inning i padroni di casa fanno entrare il rilievo, Juan Marco Silenzi, ex Rimini 86, che concede la base ball a Buresta, poi fatto avanzare dal doppio del capitano Gasparotto e portato a casa dalla valida di Piccari. In difesa i Gufi non concedono punti ai padroni di casa.

Il 5° attacco degli ospiti si apre con la valida di Genestreti (subentrato per Taranto) che incoccia il primo lancio di Silenzi, che viene toccato anche da Fontana per poi concedere la base ball a Brenda, sulla successiva battuta entra il punto di Genestreti, seguito poi anche da Fontana. Il Junior Rimini cambia lanciatore, con il DH Samuele Zucconi sul monte che riesce a chiudere l'inning. In difesa i Gufi controllano i battitori di casa che anche in questo inning non riescono a muovere il punteggio, che a fine 5° ripresa è di 10 a 3 in favore del Rimini 86.

Nel sesto, settimo ed ottavo turno in attacco i Gufi, pur riuscendo a portare diversi corridori sulle basi, non riescono ad incrementare il vantaggio ed i padroni di casa prendono coraggio. A cominciare dal 6° inning con lo Junior Rimini che porta due uomini sulle basi, il manager Romano decide per il cambio sul monte con Buresta che va a lanciare per Gasparotto, il quale si piazza all'esterno centro, Gabriele Corazzi entra per Golfieri e difende il cuscino di terza, Piccari in prima, Brenda a destra. In questa ripresa i “Piratini” riescono a mettere alcune valide e segnano altri 3 punti.

Nel 7° attacco della squadra locale mette altri 2 corridori sulle basi ed il Rimini 86 cambia lanciatore, con Brenda per Buresta, quest'ultimo torna in terza base e Corazzi esterno destro. Lo Junior Rimini segna un altro punto, riempie le basi ma Brenda con un K effettua la seconda eliminazione e la difesa poi chiude l'inning senza ulteriori danni.

Nel penultimo inning le difese hanno la meglio sugli attacchi, con il punteggio bloccato sul 10 a 7 per i Gufi. 

Nell'ultimo attacco il Rimini 86 segna l'undicesimo punto, Buresta riceve la base per ball, lo Junior Rimini mette a lanciare il closer ma il bunt di sacrificio di Corazzi porta Buresta in posizione punto e la chirurgica valida del capitano lo fa correre fino a casa base.

Lo Junior Rimini sotto di 4 punti non molla, con 2 out e due corridori sulle basi piazza una bella battuta sull'esterno destro, Corazzi è bravo a raccogliere e ad assistere a casa con Carola prontissimo a tuffarsi sul corridore per effettuare la ventisettesima eliminazione, punteggio finale Junior Rimini 7, - Rimini 86 11.

Un bel derby, combattuto fino alla fine, complimenti allo Junior Rimini, squadra giovane e con un ottimo futuro davanti ma complimenti soprattutto al Rimini 86 per la bella vittoria. E come sempre Forza GUFIII!!!

 

Rimini 86: 232 120 001 = 11 

Junior Rimini: 003 003 100 = 7

Fontana ss 2/4; Brenda ec,ed,p 1/4; Perazzini 2b 1/4; Buresta 3b, p 1/4; Golfieri (Corazzi) 1b 1/4 (3b,ed) 0/2; Gasparotto p,ec 3/4; Piccari ed,1b 1/4; Carola r 0/5; Taranto (Genestreti) es 0/1, (2/2)

Lanciatori
Gasparotto ip 5, k 2, bb 1, hp 2, h 9; er 5, era 3
Buresta ip 1, k 1, bb 0, h 4, hp 1, er 1, era 1
Brenda ip 3, k 3, bb 2, h 3, er 0, era 0